domenica 21 maggio 2017

Rotolo di pan di spagna

I miei ometti oggi erano in traferta a Torino a vedere la loro squadra

del cuore, io ho preferito rimanere a casa.

Una volta saputo che ero da sola a pranzo mi è arrivato un invito

a pranzo.....si puo' andare a pranzo a mani vuote???

Ma certo che no!!!!

Un dolce veloce, semplice ma d'effetto......

ecco allora il mio rotolo di pan di spagna.




Occorrono poch ingredienti :

100gr di farina (io Farina 1 macinata a pietra)

100gr di zucchero (io solo 80 gr)

4 uova medie

vaniglia o scorza di limone

mezza bustina di lievito per dolci

Ho montato a neve gli albumi ,

in un'altra ciotola ho lavorato i tuorli con lo zucchero fino ad

ottenere un composto spumoso e chiaro.

Ho unito i tuorli agli albumi , mescolando dal basso verso l'alto

per non smontare gli albumi e piano piano ho aggiunto

la farina setacciata con il lievito .

Dopo aver ottenuto una crema omogenea ho messo il mio impasto

in una teglia bassa (la mia misura 30 x 30)

ma se piu' grande il rotolo verra' piu' fine, ricoperta di carta forno.

Ho infornato in forno caldo per 15 minuti, finchè diventa leggermente

colorato, a 180°.

A cottura ultimata ho tolto la teglia dal forno e ho ribaltato

il pan di spagna sul piano di lavoro e l'ho lasciato raffreddare per

una decina di minuti.

L'ho farcito con una marmellata di fragole e mele fatta in casa

e ho iniziato ad arrotolarlo lentamente e delicatamente ma ben stretto.

L'ho impacchettato in carta forno e l'ho riposto per un oretta in frigo.

Per decorarlo ho tagliato le due estremita' e ho decorato

con la restante marmellata e qualche fiorellino.

E' ottimo farcto con la nutalle e decorato con il topping al cioccolato:


Oppure con una semplice crema pasticcera e frutta fresca.

O ancora con la panna e frutta fresca....

insomma ci si puo' sbizzarrire con la fantasia.

Buon dessert , merenda o colazione a tutti !


venerdì 19 maggio 2017

Brioches con esubero di lievito madre

In quest'ultimo periodo ho provato varie volte a far fuori il mio lievito madre.....

ma niente lui è li' bello arzillo e vivo che mi sorride.

Allora ho trovato una ricettina di brioche con esubero, in modo da

non buttare via nulla e rinfrescare il lievito quando me lo chiede.

Ne ho provate diverse ma nessuna mi dava risultati che mi piacevano

e soprattutto non piacevano nemmeno ai miei ometti.

Allora ho iniziato ad apportare delle modifiche.

Oggi vi spiego la prima ricetta modificata e testata da me.

Il risultato è ottimo e le brioches sono favolose e leggere.

Per ottenere 16 bricohes vi occorre:

100gr di esubero di lievito madre (il mio aveva circa 5 giorni)

300gr di farina 1

1 uovo

180ml di latte (il mio era Zimyl )

2 cucchiai di olio di girasole

80gr di zucchero

mezza fialetta di aroma limone

mezza fialetta di aroma vaniglia

1 cucchiaio di miele

80gr di margarina vegetale senza lattosio

Ho impastato tutti gli ingredienti con la planetaria , dopo aver ottenuto

un impasto liscio ed omogeneo l'ho messo a riposare in una ciotola

coperta di pellicola trasparente per un paio d'ore nel forno spento.

Passate le due ore di riposo ho steso il mio impasto a cerchio.

Da questo cerchio ho ricavato 8 triangoli (spicchi).

Da ogni spicchio ho ricavato un cerchio di pasta steso con il mattarello.

Ho preso il primo spicchio e l'ho spennellato di margarina leggermente fusa,

ho sovrapposto un altro disco e l'ho spennallato di margarina e

ho continuato cosi' fino all'ultimo disco di pasta.

L'ultimo disco non dovra' essere spennellato!!!!

Ho spianato con il mattarello i miei dischi in modo da ottere un unico

disco di pasta dell'altezza di circa mezzo cm.

Da questo disco di pasta ho ricavato 16 spicchi, con questi spicchi

ho formato i miei cornetti arrotolandoli dalla punta piu' larga

verso la punta piu' fine, li ho sistemati su una teglia coperta da carta forno

e li ho lasciati lievitare tutta la notte.

Al mattino li infornati in forno preriscaldato a 200° e li ho fatti cuocere per 10 minuti.

Poi ho abbassato la temperatura a 180° e li ho fatti cuocere per altri

10 minuti.

Li ho fatti raffreddare e li ho spolverati di zucchero a velo vanigliato.

I miei ometti si sono divertiti a mangiarli tagliati a meta' e farciti di nutella o

marmellata.




Ne ho preparate delle altre e le ho congelate dopo aver dato la forma,

quando le usero' sara' mia premura toglierle dal congelatore 13/14 ore prima

(un paio d'ore per lo scongelamento e 12 ore per la lievitazione)

vi faro' sapere come saranno.

Nelle prossime settimane , prima delle vancaze estive vi pubblichero'

un'altra ricetta sempre riadattata da me ;-) di brioches buone ma

anche light!!!!



mercoledì 3 maggio 2017

Confettura di fragole

Ho una cara amica che ogni anno mi regala le fragole,

coltivate dai suoi genitori.

Ieri è arrivata con queste:


Non ho potuto non mettermi subito al lavoro con la confettura di fragole.

Dopo aver sperimentato diverse ricette, diverse varianti

con e senza gel ho trovato la ricetta ideale

per una confettura dolce, morbida ma dalla consistenza giusta per

essere spalmata sul pane....perché no pane fresco fatto in casa ;-)

Io ho usato :

800 gr di fragole lavate, pulite e tagliate a tocchetti

200 gr di mele lavate, pelate e taglaite a tocchetti

350 gr di zucchero volendo si puo' anche usare quello di canna

succo di mezzo  limone

2bustine di zucchero vanigliano (solo se vi piace l'aroma della vaniglia)

Ho messo il tutto nel boccale del Bimby

e ho impostato la cottura per  30 minuti 100° a velocita' 2,5

ad un certo punto ho dovuto abbassare la  temperatura perché schizzava

un po' , al caso si puo' anche utilizzare il cestello capovolto.

Passati i 30 minuti ho impostato per 20 minuti a temperatura

Varoma, tenete sempre d'occhio il vostro Bimby in cottura,

a volte potrebbe schizzare fuori della confettura.....

A cottura ultimata ho riempito i vasetti sterilizzati, li ho chiusi ben caldi,

li ho capovolti e li ho lasciati capovolti per 5 minuti circa.

Una volta raffreddati ho messo l'etichetta e li ho portati in cantina.

Con 1kg di frutta vengono circa 7 vasetti piccoli.



Una versione l'ho fatta con lo zucchero vanigliato e

una senza: ottime entrembi le versioni.

Ringrazio tutti coloro che passano dal blog e prendono spunto dalle mie ricette,

ringrazio i miei suoceri che mi fanno un'ottima pubblicita'

per i miei lavori e per il Bimby

(se fossi rappresentante Bimby avrei un successone con le vendite)

Grazie di cuore alle amiche che mi aiutano a trovare idee nuove,

grazie di cuore a tutti !!!!





giovedì 27 aprile 2017

Gnocchi di patate

Giovedi' gnocchi!

Oggi è giovedi' e allora non ho potuto rifiutare la richiesta

dei miei ometti.

Veloci , semplici e leggeri.

Io ho impiegato piu' a far cuocere le patate che a fare i  gnocchi :-)




Per tre persone ho usato :

500/700 gr di patate farinose

100gr di farina semi bianca (corrisponde alla farina 1)

sale e noce moscata in polvere.

Ho fatto bollire le patate (oggi erano circa 650 gr)

Le ho schiacciate con lo schiaccia patate ancora calde e le ho

lasciate sul piano di lavoro a raffreddare per qualche minuto ,

le patate calde richiedono piu' farina ;-)

Ho aggiunto il sale , la noce moscata e la farina setacciata.

Ho lavorato l'impato per pochissimi minuti.

Ho iniziato a creare dei filoncino e li ho tagliati a pezzetti

di circa 2,5 /3 cm e li ho passati sul riga gnocchi formando la classica

fossettina interna. Dovrete infarinare bene il piano di lavoro

e il riga gnocchi, altrimenti rischierete di farli appiccicare.

Prima di formare tutti i gnocchi ho fatto il test.

Per paura che una volta nell'acqua calda si sciogliessero (visto che sono senza uovo)

ho metto sul fuoco un piccolo pentolino con l'acqua, l'ho portato

ad ebollizione e ho ci ho aggiunto un paio di gnocchi.

Non si sono sciolti e allora ho continuato a formarli.

Al caso ch si fossero sciolti avrei aggiunto un po' di farina.

Per cuocerli mettiamo sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata,

portiamola ad ebollizione e iniziamo a mettere i nostri gnocchi.

Io l'ho fatto in tre fasi, avevo gia' preparato 3 vassoi da 200gr

l'uno cosi' è stato più semplice formare le porzioni.

Li ho conditi con un sughetto al pomodoro.

Ne ho messo un cucchiaio prima di metterci i gnocchi e poi una cucchiaiata sopra.

Spolverati di parmigiano reggiano sono spariti in pochi secondi.


100 gr di gnocchi senza uovo hanno 113 calorie , ottimi per chi è a dieta

o vuole restare leggero ;-)

Provateli e fatemi sapere.

Buon appetito !


lunedì 24 aprile 2017

Ciambelline

Rieccomi dopo una pausa dovuta ai vari impegni.

Tra aperitivi di compleanno e anniversario

sono stata abbastanza presa, ma h avuto

lo stesso il tempo di sperimentare ricettine nuove e sfiziose.

Per addolcirvi oggi vi offro una ciambellina soffice soffice

che ricorda le merendine che mangiavo da piccola

di una conosciuta marca dei tempi , a dire il vero

non so nemmeno se questa marca è ancora sul mercato .



La mia è la versione senza lattosio e senza glutine,

ormai chi mi conosce sa che i dolci li faccio praticamente

tutti senza glutine, secondo me sono piu' soffici, piu' digeribili .....insomma

piu' buoni!!!!

Per ottenere 8 ciambelline vi occorre , oltre alle formine:

100gr di olio di semi

80gr di zucchero a velo

60gr di farina di riso

60gr di amido di mais

2 uova

1 pizzico di sale

2 cucchiaini di lievito per dolci

1 cucchiaino di vanillina

Ho messo lo zucchero a velo e l'olio nel boccale del bimby

ho impostato 1 minuto a velocita' 3

e mentre andavano le lame ho inserito dal foro del coperchio

le uovo.

Al termine del minuto ho impostato per 3 minuti a velocita' 3

e sempre con le lame in movimento ho aggiunto a cucchiaiate

le due farine, il lievito , il pizzico di sale e la vanillina.

Ho messo l'impasto nelle formine.

Ho infornato in forno caldo a 180° e dopo 20 minuti ho

fatto la prova stecchino.

Una volta cotte le ho tolte dal forno e le ho lasciate raffreddare.

Le ho cosparse di zucchero a velo e...... i ragazzi oggi

le hanno spazzate in un attimo.....per fortuna se ne sono

salvate due che ci siamo pappate mio marito ed io

con un buon caffe' ;-)



Provatele e fatemi sapere se vi sono piaciute!

Buona merenda a tutti !


venerdì 10 marzo 2017

Pasta con crema alla ricotta

Mi piace sfruttare al massimo il mio adorato Bimby,

e ogni volta che posso sperimentare o modficare una nuova ricetta

lo faccio.



Per tre persone ho usato :

240 gr di pasta

100gr di ricotta

75 gr di latte

25gr di burro

30gr di parmigiano grattuggiato

sale e pepe a piacere

peperoncino (facoltativo)

Ho messo l'acqua a bollire, l'ho salata e ho buttato la pasta.

Mentre la pasta cuoceva ho messo nel bimby

il latte, il burro e il sale e ho fatto andare per 3 minuti 100°

velocita'  2

Ho poi aggiunto la ricotta  e il parmigiano e ho frullato 15 secondi velocita' 4

e con questa cremina ho condito la pasta una volta cotta

e scolata.

Ho speziato con tanto peperoncino , mentre i miei ometti hanno

voluto sostituire il peperoncino (troppo piccante )

con il pepe.

Una vera delizia !!!!

Volendo la crema di ricotta si puo' preparare anche in una padella

facendo scaldare il latte con il burro e aggiungendo la ricotta

fatta passare in un colino in modo da sbriciolarla molto finemente

e usarla come sopra.

Provate e fatemi sapere ;-)


lunedì 6 marzo 2017

Focaccia con esubero di lievito madre

Rieccomi dopo una settimana di vacanze......

vacanze da scuola per mio figlio, perché io ho comunque lavorato,

settimana scorsa ho preparato due buffet richiesti e uno per noi

e dei nostri cari amici.

Mi sono ritrovata ieri mattina a rinfrescare 400gr di lievito madre.

Invece di rinfrescarlo tutto una parte l'ho usata per

preparare una focaccia morbida, sofficissima e leggerissima.



La ricetta l'ho trovata nel web, non ricordo piu' chi ne fosse l'autrice,

ma riconoscete la vostra ricetta scrivetemi che provvedero' ad aggiungere

il vostro nome e il link al vostro blog, pagina FB o account IG

Io ho usato farina semi integrale ;-)



Era davvero molto buona, profumava di pane e aveva un gusto davvero

fine e leggero.

Dovete provarla!!!!

venerdì 24 febbraio 2017

Vacanze

Da oggi 24 febbraio 2017 al 5 marzo 2017

il blog rimarra' fermo a causa delle vacanze di Carnevale.




La nostra bella Bellinzona vestita a Carnevale :






giovedì 23 febbraio 2017

Frittatine light

Questa ricetta l'ho presa nel sito della bravissima Giovi.

Invece del prosciutto a fette ho usato il prosciutto a dadini e

ho usato prezzemolo ed erbette aromatiche varie.

La ricetta di Giovi la potrete trovare QUI

Noi le abbiamo spazzate in un attimo sono troppo buone

nonostante siano light .


La ho accompagnate con un insalatina novella e pomodori.

La prossima volta vorrei provarla nella versione vegetariana

con melanzane e zucchine grigliate.

Se la provate prima voi fatemi sapere com'è ;-)

Grazie Giovi per le tue favolose ricette <3





martedì 21 febbraio 2017

Polpette di merluzzo

A casa nostra le polpette vengono divorate,

che siano di carne, di pesce o di verdure.

Queste di merluzzo le mangiamo spesso, hanno un gusto delicato

e sono leggerissime!!!


Volte provarle anche voi?

Vi servira' :

600gr di filetti di merluzzo (se congelato facciamo scongelare)

100gr di corn flakes

1 cucchiaio di farina

1 uovo

1 cucchiaino di senape

prezzemolo, timo sale e pepe

olio evo in spray

Come prima cosa mettiamo nel boccale i filetti di merluzzo

tagliato a pezzi e tritiamo per 5 secondi a vel.5

Aggiungiamo tutti gli altri ingredienti e mescoliamo

per 5 secondi a vel.5

Formiamo ,con le mani leggermente unte di olio  , le popette

Disponiamole sulla teglia ricoperta da carta forno e spruzziamole leggermente

ci olio EVO con lo spray.

Inforniamo in forno caldo a 200° per una decina di minuti.

Giriamole e lasciamole cuocere per altri 10 minuti .

Come sempre vi consiglio di controllare la cottura, tutti i forni sono

diversi uno dall'altro.

Noi le adoriamo con le salsine cocktail, al pepe e maionese.

Accompagnate da spinaci bolliti o una buona insalatina fresca.

Da leccarsi i baffi !!!!



lunedì 20 febbraio 2017

Camille

Dopo un week end iniziato all'insegna del lavoro in cucina,

ho preparato insieme alle mie sorelle e mio fratello il buffet per

il 60.esimo anniversario dei miei genitori,
¨
mi sono messa all'opera con la panificazione.....ma qui nel blog

verra' pubblicata solo in settimana, mentre sulla mia PAGNA FB

sto pubblicando il passo per passo per preparare delle ottime

baguettine ;-)

Tornata a casa mi sono messa nuovamente in cucina,

i miei ometti reclamavano una merenda fatta in casa.

Cosa c'è di meglio delle Camille???


Volete provarle?

Allora munitevi di :

100gr di zucchero di canna

230 gr di carote lavate e tagliate a pezzi

2 uova

300gr di farina (con quella di riso e maizena vengono di una sofficita' indescrivibile)

100gr di latte

80 gr di margarina

100gr di mandorle macinate

1 bustina di vaniglia

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

Pronte/i a prepararle?

Mettiamo nel boccale del Bimby le madorle e lo zucchero

e frulliamo a vel.6 per 30 secondi.

Aggiungiamo le carote e frulliamo nuovamente per 30 sec. a vel 7 .

Se necessita raccogliamo tutto sul fondo del boccale con una spatola.

Aggiugiamo piano piano tutti gli altri ingredienti e mescoliamo

per 1 minuto a vel 4.

Prepariamo i pirottini di carta nella teglia per muffin

e mettiamo in ogni pirottino una cucchiaiata di impasto.

Ho preriscaldato il forno e le ho cotte per 15/20 minuti a 180°

tenendo sempre d'occhio la cottura.

Alcune le ho spolverate di zucchero a velo

altre le ho ricoperte di una leggerissima glassa di zucchero a velo

e acqua e succo di limone.

Volendo potete modificare la quantita' di zucchero,

a noi piacciono meno dolci e poi esagerare con la spolverata di zucchero a velo.

Invece della margarina potete usare 100gr di olio di semi,

oppure 80 gr di burro.








giovedì 16 febbraio 2017

Chips di patate

Trovare un cibo  light in un periodo dove le diete

sono argomento quotidiano, dove si evita di mangiare glutine,

carboidrati per poter sfoggiare un figurino asciutto,

è una grande soddisfazione trovare qualcosa di gustoso

e appetitoso.

Che ne pensate delle patite senza grassi?

Guardate un po' vi sembra che queste patatine abbiamo qualcosa da invidiare

a quelle unte nei saccheti che si trovano in commercio???

Io vi assicuro che anche di gusto non hanno nulla da invidiare, anzi....

queste hanno il vero gusto di patata!!!



Prima di tutto dovete procurarvi un pelapatate oppure uno di questi aggeggi

che tagliano le patate finemente e hanno una griglia

dove posizionare le fettine di patate per farle cuocere.

Io l'ho trovato al mercato a Luino per pochi euro.

Si trovano anche su Amazon.it , potete vedere QUI



Ho tagliato le patate finemente, le messe brevemente in acqua fredda

le ho asciugate bene con carta cucina

e le ho posizionate sulla griglietta di plastica.

Le ho messe nel forno a microonde alla massima potenza

per 2 minuti e mezzo, dopo di che ,ho controllato la cottura e le ho fatte cuocere

ancora per altri 2 minuti, finche' erano croccanti.

Attenzione a non farle bruciare, basta un attimo di distarzione,

il mio consiglio è di farle andare minuto per minuto, cosi' non si rischia ;-)

Credo che la massima potenza del  mio vecchio microonde sia 750w.

Io le ho mangiate senza sale, ma si possono condire con sale,

sale aromatico, paprika, pepe con qualsiasi condimento in polvere che volete.

Ottime per un aperitivo light ;-)

Questa sera proveremo con le carote e le patate,

ma si puo' usare la zucca, le mele......beh sfogatevi, sbizzarritevi

con la fantasia ;-)

mercoledì 15 febbraio 2017

Rotolo.....

Oggi vi presento la ricetta del rotolo di frittata semplice

e quello con le zucchine.

Durante l'estate ne abbiamo fatto un abbuffata ogni volta

che siamo andati a fare un pic nik e durante i miei aperitivi.

Durante l'inverno anche mangiato caldi , appena arrotolati

accompagnati sempre dalla classica insalita fresca.

Passo subito alla ricetta di quello con le zucchine.

Per questo rotolo ci occorrono :

500gr di zucchine grattuggiate grossolanamente

4 uova

un cucchiaio di farina

sale e pepe a piacere


Saliamo le zucchine grattuggiate e lasciamole riposare in uno scolapasta

in modo da far perdere tutta l'acqua.

Se necessario metterle in un canovaccio pulito e strizzarle bene.

Sbattere le uova e unirle alle zucchine, aggiugniamo la farina,

il sale e il pepe e mescoliamo bene .

Mettiamo il composto in una teglia da forno rettangolare

e inforniamo a 180° fino a quando non si sara' formata

una leggerissima crosticina.

Io l'ho farcito con prosciutto cotto e provola calabrese

tagliata fine.

Ho subito arrotolato su se stesso e l'ho messo a raffreddare

oppure tagliato e servito subito.



Quello di frittata senza zucchine viene fatto allo stesso modo

omettendo le zucchine e aggiungendo se vi fa piacere prezzemo

tagliato fine e aglio in polvere.



Si possono farcire come si desidera:

con rucola e prosciutto, con gorgonzola , con salame e formaggio

insomma anche con questa ricetta potete giocare con la fantasia e

personalizzare la ricetta come preferite.

La mia mamma li faceva piccolini , li arrotolava e li metteva in padella con la

salsa di pomodoro....inutile dirvi che era una vera goduria.

Ora corro a preparare le piadine con l'esubero

di lievito madre dopo il rinfresco ;-)






martedì 14 febbraio 2017

San Valentino

Con questa splendida torta cake design realizzat

da una mia carissima amica  (artista, artigiana non pasticcera di professione

ma molto piu' brava di certe pasticcerie )


vi auguro un buon San Valentino.



Ringrazio Carmen per aver realizzato questa torta su mia richiesta.



lunedì 13 febbraio 2017

Semplice sfoglia....

Mio marito e i suoi colleghi hanno un patto,

ogni settimana uno di loro porta un dolce .

Ho dimenticato il mio turno!!!!

Capita a chiunque di dover realizzare un dolce su due piedi.

Apro il frigo e mi ritrovo due rotoli di pasta sfoglia.

Il cioccolato a casa nostra non manca mai.

Allora ho aperto la sfoglia ho posizionato il cioccolato al centro della pasta sfoglia,

ho tagliato i lati a listarelle

( basta dare un occhiata nel web e si trovano mille versioni,

e tante idee per i tagli)

Ho intrecciato le listarelle di pasta , l'ho spennellato con un po' di latte

e ho infornato a 180°

(forno preriscaldato) per 15/20 minuti.

Scusate se mi ripeto, ma tenete d'occhio la cottura la potenza del forno

dipende da forno a forno.


Appena sfornata mio figlio h sbottato : " E per me per merenda???"

Madre snaturata!!!!

Allora ho preso il secondo rotolo e il cioccolato bianco

che lui adora e ne ho preparata un'altra .

Un po' piu' piccino ma profumatissimo ;-)

Decorato con cuoricini di zucchero per il tema di domani.....

anche se per domani il dolce è gia' pronto ed è davvero molto molto speciale.



Semplice, velocissima e sfiziosa ;-)



domenica 12 febbraio 2017

Ciambelline abbracciate

Ciambelline soffici e profumate .

Due impasti di colore diverso che si abbrcciano.

Impasto alla vaniglia che abbraccia l'impasto al cacao.

Non avendo le formine per le ciambelle ho tirato fuori

la mia teglia della Betty Bossi per le frittelle di mele

e mi sono adattata.




Volete provare a farle con me?

Volendo potete farle anche tutte alla vaniglia,

sembrano le ciambelline che mangiavo da piccola confezionate.

Allora prendiamo :

2 uova

80gr di zucchero (io ho usato quella di canna greggio)

40ml di latte di riso (o di mandorla o lo zymil)

60gr di olio EVO (ma va bene anche quello di semi)

130gr di farina semibianca

4gr di lievito per dolci

1 pizzico di sale

una bustina di vanillina

20gr di cacao amaro


Montiamo lo zucchero con le uova , quando avremo ottenuto

un impasto chiaro e spumoso aggiungeremo lentamente il latte,

l'olio e mescoliamo.

Aggiugiamo la farina , il lievito , la vanillina precedentemente

mescolati e setacciati.

Mescoliano ancora fino ad incorporare il tutto aggiugiamo il pizzico di sale

e continuiamo a mescolare il tutto.

Dividiamo l'impasto in quantita' uguale.

In una citola aggiungiamo i 20 gr di cacao e 20 gr di latte,

mescoliamo bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Prendiamo la teglia per ciambelle (precedentemente imburrata e infarinata

oppure potete spennelare con lo staccante fatto in casa con il bimby

lo si puo' preparare senza lattosio e senza glutine ;-))

Io ho voluto realizzare degli abbracci, ma voi potete realizzarle

marmorizzate o a macchie.

A cucchiaiate ho messo l'impasto chiaro su meta' formina della ciambella

e sull'altra l'impasto scuro e cosi' per tutte le altre ciambelline.

Per farle a macchie usiamo un cucchiaino e alterniamo l'impasto

diverse volte.



Guardate quante belle bollicine d'aria all'interno, sono sofficissime

e hanno un profumo che fa venire l'acquolina in bocca.



Le trovo adattissime a merenda e a colazione, ma anche come snack

a meta' mattina o a meta' pomeriggio.

Mio marito le ha gustate con un buon cappuccino.....

provate e fatemi sapere!



Dado granulare di carne e vegetale

Ogni promessa è debito.

Oggi vi suggeriro' la ricetta del dado granulare  fatto

con il bibmy tm5 .

Io lo trovo favoloso, in piu' so cosa c'è dentro e evito il guardare

l'etichetta per il contenuto di lattosio.

Nei dadi in commercio ci sono aggiunte di glutine e lattosio

che non sono molto salutari.

Per il dado granulare di carne io ho usato :

500gr di carne macinata magra di manzo

200gr di carote

100gr di cipolla

100gr di sedano

5 foglie di salvia

2 rametti di rosmarino

2 spicchi di aglio

300grdi sale marino grosso

50 gr di vino rosso

Ho esso nel boccale le carote (lavate e tagliate a pezzi) con

la cipolla (lavata e tagliata) , il sedano (lavato e tagliato a pezzi),

salvia, rosmarino e aglio e ho impostato 10 secondi a velocita' 1.

Ho aggiunto la carne, il sale e ho fatto cuocere per 30 minuti Varoma velocita' 1

Dopo aver controllato che la carne è cotta ho frullato per 10 secondi a velocita'

gradualemnte da 1 -6.

Poi 1 minuto a velocita' 10 .

Ho trasferito il composto su una teglia rivestita di carta forno

e l'ho steso uniformemente.

Ho infornato in forno caldo a 150° per circa 50 minuti ,

girando ogni 10 minuti evitando che si bruci.

Una volta secco l'ho messo nel boccale (lavato e asciugato)

per 10 secondi a velocita' 8 .

L'ho messo nei vasetti sterilizzati e li ho conservati.


Per quello vegetale ho usato :

150 gr di sedano a pezzi

100gr di carote a pezzi

100gr di cipolla a pazzi

50 gr di pomodo a pezzi

70 gr di zucchine a pezzi

1 spicchio di aglio

basilico e prezzemolo a piacimento

300gr di sale marino grosso

1 cucchiaio di olio EVO

30 gr di vino bianco

Ho messo nel boccale tutte le verdure e ho fatto andare per 10 secondi

a velocita' 7 .

Ho unito il sale, l'olio e il vino e ho fatto cuocere per 20 mintui Varoma

velocita' 2 .

A cottura ultimata ho omogeneizzato portando da velocita' 1 a velocita' 10

per un minuto.

Per renderlo granulare l'ho passato nel forno come per quello di carne.

L'ho messo nei vasetti e conservati.

Le verdure si possono variare anche nelle quantita' a piacimento,

si possono anche aggiungere funghi secchi o freschi a seconda dei gusti.

Anche per questi dadi ci si puo' sbizzarrire con la fantasia.

Provare per credere ;-)