domenica 23 luglio 2017

Pomodorini sotto vetro

Il mio papa' nonostante i suoi 84 anni si diverte a coltivare le verdure nel suo orticello,

e mi riempie dei frutti del suo lavoro.

Ha iniziato a raccogliere i pomodorini  e non sapendo come poterli

conservare al meglio ho provato a metterli sotto vetro.

Questa è stata la prima prova , nelle prossime ho usato piu' pomodorini.



Ho sterilizzato i vasetti.

Ho inserito i pomodorini lavati ed asciugati, con alcune foglie di basilico fresco.

Ho chiuso i barattoli, li ho messi in una grossa pentola, con dei canovacci

in modo che non si toccassero tra loro e non si rompessero, e li

ho fatti bollire per un oretta.

Li ho lasciati raffreddare nella pentola e al mattino dopo, quando erano freddi,

ho asciugato i barattoli e li ho sistemati in dispensa.

Pochi giorni fa ne ho aperto uno.....e in quel vasetto

c'era tutto il profumo e il gusto dei pomodorini e del basilico.

Si conservano per diversi mesi, io mi fido di tenerli per un anno,

ma alcune mie conoscenti li tengono per anch epiu' di un anno.

Provare per credere ;-)



Gnocchetti all'acqua.

Amo tenere le mani in pasta.

Fare la pasta fatta in casa è una delle mie passioni piu' grandi,

tant'è che una volta a settimana (quando siamo tutti insieme a pranzo)

preparo la pasta fresca.

Oggi vi propongo i gnocchetti all'acqua.

Veloci e semplici, ma allo stesso tempo gustosi.




Per tre porzino vi occorre :

320 gr di acqua

200gr di semola

200gr di farina (io ho usato la semibianca)

sale

Mettiamo l'acqua nel boccale del bimby e impostiamo 6 minuti a 100° a velocita' cucchiaio.

Durante i 6 minuti aggiungiamo il sale.

Uniamo le due farine setacciate e impostiamo 20 secondi a vel.4

Poi nuovamente per 40 secondi a vel 5.

Mettiamo l'impasto sul piano di lavoro.

Attenzione che l'impasto è caldissimo!!!!

Lavoriamo ancora un po a mano l'impasto , non occorre usare altra farina.

Tagliamo dei pezzi di impasto e formiamo dei filoncini spessi come un dito,

e tagliamo dei pezzettini di circa un cm e iniziamo a formare

i gnocchetti sull'apposito aggeggio per rigarli (se ne siete sporvvisti

i rebbi di una forchetta vanno benissimo ;-) )

Portate ad ebollizione dell'acqua salata e tuffiamo i gnocchi,

quando verranno a galla sono cotti, scoliamoli con uno scola pasta e

condiamoli come meglio preferiamo.

Io ho preparato un sughetto semplice con i pomodorini conservati

nei barattoli (fatti in casa, prossima ricetta vi speghero' come ho fatto).

Io me li sono gustati cosi', mio marito e mio figlio invece li hanno

sotterrati sotto tantissimo parmigiano reggiano grattuggiato

e si sono leccati i baffi.....come sempre ;-)

Pomodori ripieni al tonno

Mi piace nelle giornate calde sperimentare ricette fresche,

di pietanze fredde.

Nonostante i pomodori non piacciano molto a mio marito,

mio figlio ed io li abbiamo spazzati!




Cosa vi occorre per prepararli?

6 pomodori medi, sodi

200gr di tonno in scatola

100gr di formaggio fresco spalmabile  (io ho usato quello senzalattosio )

sale


Ecco come procedere.

Tagliamo la calotta dei pomodori, svuotiamoli e saliamoli leggermente

all'interno e poggiamoli su una gratella a testa in giu'

in modo che esca tutta l'acqua in eccesso, ci vorranno una decina di minuti.

Nel frattempo prepariamo la mousse.

Mettiamo nel boccale del Bimby il tonno sgocciolato e tritiamo

10 sec.vel.5

Aggiunigiamo il formaggio fresco e impostiamo 30 secondi vel.5.

Muniamoci di una sac a poche e farciamo i nostri pomodori.

Io li ho serviti con dei crostini di pan carre'.

Non mi resta che augurarvi buon appetito.



mercoledì 19 luglio 2017

Pesto alla genovese

Adoro i regali e quando sono materie prime per preparare

pietanze in cucina , apprezzo ancor di piu'.

Stamattina la mia amica mi ha portato un sacco di basilico appena raccolto.

Pur essendo sul piede di partenza per le seconde vacanze estive dell'anno,

mi sono tirata su le maniche e mi sono messa al lavoro.

Non ho mai voluto provare a fare il pesto perché mi sembrava molto laborioso.

Perché non provare a farlo con il mio robottino Bimby?

Lavato il pesto, l'ho asciugato molto bene e l'ho messo su un vassoio in

modo che le foglie non si sovrapponessero.

Oltre a almeno 80 gr di basilico pulito e lavato vi occorrono:

80gr di parmigiano reggiano grattuggiato (se volete potete grattuggiarlo

nel bimbi come ho fatto io 15 secondi vel.10)

30 gr di pinoli

150 gr di olio EVO

1 spicchio d'aglio (per la versione senza aglio potete anche ometterlo)

mezzo cucchiaino di sale

Mettiamo nel boccale il parmigiano, i pinoli , lo spicchio d'aglio,

il sale, l'olio EVO e ho impostato per 20 secondi a vel.7

Ho riempito i vasetti , ho coperto il pesto con un leggero strato di olio EVO,

ho messo il tappo e i vasetti sono andati direttamente nel congelatore.

Con questa dose ho preparato 6 vasetti per condire tre piatti di pasta.




Ho preparato tre varianti diverse.

La prima ho seguito questa ricetta alla lettera.

La seconda ho sostituito i pinoli con i pistacchi.

E la terza ho sostituito meta' parmigiano con del pecorino.

Mio figlio ha subito proposto di fare lui la cavia per l'assaggio,

e mio marito che non ama il pesto si è sacrificato.

Hanno leccato anche il piatto e mi hanno chiesto il bis ;-)

A 41 anni mio marito ha iniziato a mangiare il pesto !!!