venerdì 13 ottobre 2017

Orecchiette con crema di zucca e ricotta

vacciChiedo venia per la mia assenza, ho ripreso a lavorare dopo 9 anni di pausa

e riprendere i ritmi non è semplicissimo ;-)

Piano piano riprendero' i ritmi e pubblichero' regolarmente, promesso!

Mi hanno regalato una bellissima zucca coltivata nel proprio orto 

e vi stressero' mostrandovi pietanze a base di zucca ;-)

Ecco inizio gia' oggi !

Prima vi mostro il risultato e poi vi do la ricetta.



Per  due persone vi occorrera' : 

120gr di zucca pulita e tagliata a tocchetti

160gr di pasta 

60gr di ricotta fresca vaccina

15gr di olio evo

2 fette di speck tagliate a listarelle

un po' di cipolla

parmigiano reggiano grattuggiato

sale e pepe

Mettiamo nel boccale l'olio evo e lo speck e facciamo rosolare per 

3minuti vel.1 Varoma

Togliamo dal boccale lo speck lasciando l'olio nel boccale.

Inseriamo la cipolla e la zucca e facciamo cuocere per 15 minuti  100° vel 1 

Nel frattempo avremo fatto cuocere la pasta .

Terminata la cottura della zucca frulliamo per 10 secondi a vel.7 

Aggiungiamo la ricotta e mescoliamo per 10 secondi vel 3 .

Condiamo la nostra pasta con la crema di zucca e ricotta e le listarelle di speck.

Spolveriamo di parmigiano reggiano e serviamo ben caldo.

Vi leccherete anche il piatto, troppo buono davvero!!!

Accompagnato da un ottimo bicchiere di vino è


venerdì 6 ottobre 2017

Ciambella alle mele di nonna Giusy

La vera ricetta della torta di mele della nonna è questa 

della nonna Giusy.

Dopo aver visto in TV la nonna Giusy preparare questa semplice

e classica torta di mele, ho deciso di riprodurla.


La ricetta la potete trovare  QUI io ho sostituito la scorza di limone

con la vaniglia e il goccio di latte con quello di soya.

Una torta soffice, morbida e profumata.....

E' da provare!!!!




lunedì 2 ottobre 2017

Pan Bauletto

Finalmente ho trovato le modifiche giuste per i miei gusti

del pan buletto.

Il primo che ho fatto mi sembrava poco soffice e stopposo.

Il secondo era troppo morbido, al taglio si sgretolava tutto, 

o facevo le fette spesse 5 cm o lo mangiavo dopo una settimana

tostato......

Senza nulla togliere alle ricette provate fino ad ora, ma i miei gusti 

preferiscono un pan bauletto morbido ma che si riesca a tagliare a fette

non troppo spesse e che si possa usare sia fresco che tostato.



Lo abbiamo tagliato subito appena raffreddato e le fette erano morbide e si sono fatte tagliare

bene, proprio come le vedete in foto.

Stamattina (l'ho prepararato ieri pomeriggio) a colazione con la nutella 

e chi con la marmellata lo abbiamo spazzato.

Sono sicura che sia ottimo anche per fare dei toast sfiziosi.

Io per una teglia da cake lunga 33 cm e larga 10 cm ho usato:


500gr di farina 1

250gr di acqua 

40gr di olio evo

una bustina di lievito di birra secco (mastro fornaio)

1 cucchiaino di sale 

1 cucchiaino di zucchero


Ho messo nel boccale prima tutti i liquidi con il lievito e lo zucchero, 

poi la farina e ho impostato velocita' spiga per 2 minuti

passato il primo minuto aggiugiamo il sale.

Lasciamo lievitare l'impasto in una ciotola oleata di olio evo 

e coperta di pellicola trasparenze per un paio d'ore o fino a raddoppio.

Ho diviso l'impasto in 4 parti uguali e ho pirlato l'impasto 

in modo da ottenere 4 palle di impasto uguali.

Le ho posizionate nella forma del cake e ho lasciato lievitare ancora un oretta.

Ho scaldato il forno a 180° e arrivati a lievitazione 

ho infornato e ho fatto cuocere per 15/20 minuti .

La tempistica dipende dal vostro forno, tenete sempre d'occhio la cottura.

Una volta cotto l'ho sformato e messo sulla griglia centrale del forno a 

forno spento . Con mia meraviglia anche i lati del pan bauletto

era dorati e allora ho preferito lasciarlo in forno spento e aperto fino 

a che si è raffreddato.

Provate e fatemi sapere se di vostro gradimento ;-)




venerdì 29 settembre 2017

Torta salata di zucchine

Le torte salate sono degli ottimi svuota frigo e quando si hanno

a disposizione diversi ingredienti viene fuori una vera bonta'.

La ricetta originale è di MARTOLINA



Nella mia variante ho aggiunto scamorza tagliata a tocchetti e l'ho

spolverata di parmigiano reggiano grattuggiato.

La prossima variante sara' con i cubetti di prosciutto cotto.....

Provate questa ricetta e curiosate nel blog di Martolina, ha alcune ricette

sfiziose che meritano di essere provate.